ddefalco
Questo è un forum di discussione e non un sistema di messaggistica, in particolare con me.
Ciò vuol dire che ognuno che vi partecipa contribuisce alla discussione di un argomento (topic) cercando di risolvere i problemi che si pongono, con un intervento (post) che viene messo a disposizione di tutti: va pertanto inteso come un dibattito tra tutti nel quale gli interventi (e non le persone), hanno lo stesso peso.
Certamente non è una comunicazione ‘peer to peer’ con me (per fare questo esiste il ricevimento in stanza, l’email, la chat…) né tantomeno dev’essere un’esibizione del proprio sapere o non sapere (esame).

Pertanto bandiamo frasi del tipo “Ci scusiamo per eventuali errori”, “accettiamo consigli per eventuali correzioni”, peggio ancora “domanda per il professore”, …, e pensiamo sempre al “sodo”.
Concediamo alla forma, tutt’al più qualche volta, un saluto.
Domenico de Falco.

ddefalco

ING - IND 13 : DDEFALCO's Forum
 
IndiceCalendarioFAQCercaLista utentiGruppiRegistrarsiAccedi
Ultimi argomenti
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 
Rechercher Ricerca avanzata

Condividere | 
 

 Ruote di frizione: determinazione delle superfici coniugate

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
hacknowledge



Numero di messaggi : 31
Corso di appartenenza : Meccanica Applicata alle Macchine
NomeCognome : Salvatore Pragliola
Data d'iscrizione : 23.02.15

MessaggioOggetto: Ruote di frizione: determinazione delle superfici coniugate   Lun Nov 09, 2015 4:37 pm

Buonasera a tutti, è possibile ricevere chiarimenti relativamente all'argomento?
In particolare, gradirei delucidazioni a proposito della trasmissione tra assi comunque disposti e quindi in generale sghembi.
Dalla teoria è chiaro che l'atto di moto risultante tra la combinazione di moti rotatori intorno a due assi sghembi è roto-traslatorio, ove la velocità di traslazione dipende dalla distanza e dalla disposizione relativa tra gli assi, mentre la velocità angolare è data dalla somma delle due velocità angolari, ma cosa ha a che fare questo con le ruote di frizione? Ovverosia, dove si consuma il coniugio tra la dimensione fisica e la trattazione meramente matematica?
Vi ringrazio anticipatamente Smile Basketball jocolor @ Evil or Very Mad Suspect Basketball jocolor
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
zefiroxxx



Numero di messaggi : 9
Corso di appartenenza : Meccanica Applicata alle Macchine
NomeCognome : Francesco Di Mattia
Data d'iscrizione : 16.02.09

MessaggioOggetto: Re: Ruote di frizione: determinazione delle superfici coniugate   Lun Nov 09, 2015 7:01 pm

Mi permetto di affrontare la questione in maniera concettuale.
Il problema consiste nel ricercare la forma che devono avere due corpi ruotanti intorno a due assi,a1 ed a2 in generale sghembi, con velocità angolare rispettivamente w1 ed w2, con AB  minima distanza tra i due assi.
Il punto fondamentale da tenere presente  sta nel fatto che questo sistema può essere ridotto in ogni istante t del moto, per il teorema di Mozzi, ad una rotazione di velocità angolare OMEGA intorno ad un asse, che chiamiamo c, ed una traslazione di velocità s lungo c. I valori di OMEGA ed s derivano da opportune costruzioni descritte sul libro.
L'asse c, si può dimostrare, passa per un punto C di AB.
Considerando, quindi, l'asse c solidale ad a1, per effetto della rotazione di velocità angolare w1, c descriverà un luogo di successivi assi che potrà essere assunto come forma di uno dei corpi di cui si era alla ricerca. Stesso ragionamento può essere fatto considerando c solidale ad a2. Questi corpi costituiscono superfici coniugate.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
ddefalco
Admin


Numero di messaggi : 171
Località : Napoli
Corso di appartenenza : Meccanica Applicata alle Macchine
NomeCognome : Domenico de Falco
Data d'iscrizione : 29.12.08

MessaggioOggetto: Re: Ruote di frizione: determinazione delle superfici coniugate   Lun Nov 09, 2015 9:05 pm



Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
hacknowledge



Numero di messaggi : 31
Corso di appartenenza : Meccanica Applicata alle Macchine
NomeCognome : Salvatore Pragliola
Data d'iscrizione : 23.02.15

MessaggioOggetto: Re: Ruote di frizione: determinazione delle superfici coniugate   Mar Nov 10, 2015 4:20 pm

Bene! Tutto chiaro! Grazie mille al prof e anche all'amico zefiro Idea Idea Idea Idea Idea
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioOggetto: Re: Ruote di frizione: determinazione delle superfici coniugate   Oggi a 6:26 am

Tornare in alto Andare in basso
 
Ruote di frizione: determinazione delle superfici coniugate
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Il disastro delle superfici
» Inversione o rotazione delle gomme
» Serraggio dadi ruote.
» Cosa ne pensate delle 29"
» Stacco frizione rumorosa

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
ddefalco :: CORSI :: Meccanica Applicata alle Macchine-
Andare verso: